Via Francesco Selmi 54, Modena - Autorimessa Multipiano a Rampe

Progetto Esecutivo Autorimessa Multipiano a rampe con mantenimento tipologico dell'edificio, Ex Cinema Adriano

Ruolo

Progetto Esecutivo

Data

Costo

Localizzazione

Modena
DESCRIZIONE

“Il primo progetto modenese nasce nel cuore della città, in via Selmi,nell’edificio dell’ex cinema Adriano. Facendo propria la filosofia progettuale della scuola francese e nordeuropea, l’ingegner Di Marco ha optato per una precisa scelta stilistica di “mimetizzazione” dell’edificio nelle grandi quinte urbane. Pur essendo un silos per auto,spiega l’ingegnere, dall’esterno lo stabile si confonde completamente con gli altri edifici residenziali e commerciali. Per ottenere questo effetto, abbiamo mantenuto la facciata del preesistente edificio, costruito alla fine degli anni Sessanta. In tutto, sono stati ricavati 250 posti auto,di cui l’80% a box, utilizzando la tradizionale tecnologia del parcheggio a rampe”
Stefania Battisti – Rivista:

studio di marco

CARATTERISTICHE DELLE OPERE

L’attenzione alla localizzazione del comparto d’intervento posto nel centro antico di Modena, in prossimità della chiesa di S.Paolo, fabbricato tutelato con decreto dalla legge 1089/39, ed il sottosuolo con possibili presenze archeologiche, hanno determinato un’impostazione di progetto urbanistico che non interferisce con dette realtà.

Per queste motivazioni l’intervento non comporta sostanziali modifiche esterne al fabbricato esistente, ed il parziale livello sotterraneo esistente risulta interessare in parte solo i locali tecnici di pompaggio menzionati.TC”>Per queste motivazioni l’intervento non comporta sostanziali modifiche esterne al fabbricato esistente, ed il parziale livello sotterraneo esistente risulta interessare in parte solo i locali tecnici di pompaggio menzionati.
Le opere previste per l’attuazione dell’intervento sono:

1. demolizione parziale dell’edificio esistente tipo superfetazioni, solai, scale, divisori, intonaci, rivestimenti murari, controsoffitti, finestre solo sul lato Chiesa, pavimenti, porte, impianti, lasciando intatti copertura, gronde, pluviali;

2. opere in C.A. per la realizzazione della platea di fondazione, pilastri in elevazione e solai in cemento armato, scale (realizzazione della struttura portante);

3. realizzazione dell’impianto di smaltimento delle acque dai vari piani completo di tubi in PVC serie pesante, verticali ed orizzontali opportunamente posizionati, pilette di raccolta acqua in ciascun piano, pozzetti di ispezione completi di raccordi, il tutto funzionante compreso l’allacciamento allo scarico pubblico;

4. realizzazione dell’impianto di disoleazione completo funzionante;

5. realizzazione dell’impianto antincendio con la relativa vasca di accumulo;

6. realizzazione dell’impianto elettrico con relativo gruppo elettrogeno di sola emergenza;

7. adeguamento delle forometrie e degli infissi sul lato Chiesa S. Paolo e cortile posteriore alla funzione di forature per la ventilazione naturale, mediante elementi in sintonia col contesto architettonico e urbanistico del fabbricato; vengono invece totalmente mantenute le forometrie sui lati Foschieri e Selmi, sostituendo gli attuali infissi con altri in ferro color grigio scuro micaceo, dotati di vetri oscurati apribili ad una sola anta.

8. realizzazione di impianto di ventilazione forzata aggiuntivo con canalizzazioni di sezione mm. 2x350x700 sfociante sulla copertura, in corrispondenza della falda discendente verso sud.

9. realizzazione di due vani scala a prova di fumo e di un ascensore, mediante zone filtro, per l’accesso pedonale alla struttura;

10. installazione di porte taglia fuoco tipo REI 120;

11. tinteggiature interne e puliture esterne del paramento murario a vista, con pitturazione color grigio arenaria degli elementi compositivo – strutturali esterni, scopo riprendere i colori tipici dei fabbricati del centro storico della città;

12. sistemazione esterna con realizzazione di marciapiede sulla v. Selmi, e della pavimentazione del cortile privato, oltre che della sistemazione della pavimentazione del vialetto compreso tra il fabbricato e la Chiesa;

13. Segnaletica orizzontale e verticale, nelle aree adiacenti.

CARATTERISTICHE DELL’AUTORIMESSA:

Tradizionale a rampe con 5 livelli + P.T. Superficie totale 7282,26 mq destinati a parcamento + mq. 202,14 per i connettivi verticali pedonali (scale e ascensori).

Altezza minima di tutti i piani 2,40 mt. all’intradosso di solaio superiore e 2,00 mt. minimi sottotrave all’appoggio delle capriate dell’ultimo piano. Autoveicoli parcheggiabili n° 254 (201 box, 53 stalli), n°4 nel cortile e n°11 box moto interni alla struttura.

Strutture verticali: pilastri in c.a., setti in c.a., pareti perimetrali non portanti in laterizio di spessore 48 – 51 cm.

Strutture orizzontali: solette di cemento armato e solai in C.A..

L’autorimessa non comunica con altri loc

GALLERIA

Lavoriamo a stretto contatto con i clienti per realizzare gli spazi e gli ambienti migliori dove vivere e lavorare con piacere.